MANGIA PREGA AMA: UN LIBRO, UNA GUIDA

Mangia Prega Ama è la storia autobiografica di Elizabeth Gilbert: 32 anni, sposata, ricca e professionalmente affermata che però sente di non essere felice.
L’inizio delle pratiche del divorzio, in parte osteggiate dal marito, ed una nuova relazione non le danno comunque lo slancio di cui è alla ricerca.
Ed è allora che Elizabeth decide di intraprendere un viaggio intorno al mondo che la porterà alla scoperta di una nuova sé stessa: più forte, più consapevole, più donna.

Viaggerà dall’ America all’Italia per scoprire tutti i piaceri del cibo.
Senza sensi di colpa asseconderà i suoi desideri e quelli del suo palato perché imparando ad essere indulgenti con la propria persona ed il proprio corpo si impara ad essere più buoni con chi ci sta intorno.
Dopo i primi quattro mesi all’insegna del Mangia, si sposterà in India: una scuola di severa meditazione la aiuterà a fare proprio il concetto di preghiera. E con esso verranno pazienza, costanza, temperanza.
Elizabeth imparerà la felicità sottesa al sacrificio per ottenere qualcosa, la gratificazione nella frugalità, la serenità di entrare in contatto con il proprio io profondo. Saranno giorni, settimane, mesi di introspezione e sofferenza. Ma Pregare sarà il balsamo per tutte le ferite che si è portata dietro fin lì.
Ed infine andrà in Indonesia. Lì imparerà ad Amare di nuovo, partendo da se stessa ed arrivando ad un altro uomo: brasiliano, affascinante, libero come lei.

Dal libro nel 2010 è stato tratto un film con lo stesso nome che – se possibile – ci fa desiderare ancor più di intraprendere lo stesso percorso dell’autrice: un viaggio di scoperta fuori e dentro di noi.
Un cammino all’insegna della consapevolezza e dell’accettazione della solitudine, che diventa motivo di infelicità solo se non siamo in grado di accoglierla e viverla con la giusta predisposizione d’animo.

Nel film – abbastanza fedele alla versione cartacea – Julia Roberts nel ruolo della Gilbert e Javier Bardèm in quello del fattore brasiliano danno quell’ulteriore tocco di esotismo e piacevolezza a tutta la storia: mangiamo, preghiamo e amiamo ad occhi aperti.

Contorno piacevole e pittoresco di un viaggio da sogno è costituito da alcune comparse dei nostri attori più amati (nella parte dedicata all’Italia), tra gli altri Luca Argentero.

Cosa leggere: Mangia Prega Ama. Quando leggerlo: magari passati i 30, può essere d’ispirazione. Come leggerlo: con empatica immedesimazione; così – a mio avviso – si riuscirà a trarre il messaggio che l’autrice ha voluto condividere.

Mangia Prega Ama di Elizabeth Gilbert Rizzoli Editore prezzo € 12,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...