COME SCRIVERE: QUATTRO LIBRI CONSIGLIATI

Sto aspettando di iniziare due libri consigliatissimi a quanti si avvicinano alla scrittura – creativa e non – e a quanti già la praticano.

I libri in questione sono Scrivere di Anne Lamott e Scrivere è un tic – I segreti degli scrittori di Francesco Piccolo.

La Lamott è consigliata da molti, e quindi a prescindere dal piacere o meno del leggerla, certamente conterrà importanti note per futuri effettivi o mancati scrittori.
In merito a Francesco Piccolo, quello dell’esilarante L’Italia spensierata, c’è poco da dire e molto da leggere: sa come tenere viva l’attenzione del lettore con trucchi ed espedienti che in molti casi chiamano in causa la sua irresistibile vena ironica.
I primi due capitoli di Scrivere è un tic rendono giustizia a questa sua grande capacità: raccontare con parole semplici ciò che non necessariamente è semplice. Ma soprattutto svelano una verissima verità: per scrivere ci vuole sì talento, ma anche (o soprattutto) impegno, pazienza e tenacia. Insomma metodo.
Praticare, studiare, provare e ancora studiare.
Il corridore con le gambe ed i polmoni migliori del mondo non potrebbe raggiungere alcun risultato senza un costante e duro allenamento quotidiano.
Probabilmente più intenso anche di colleghi meno dotati.

I libri che trattano il tema della scrittura sono qualcosa di estremamente interessante per chiunque ami leggere.
A tratti si lasciano scappare piccole ovvietà – non così ovvie per chi non si cimenta quotidianamente in questa faticosa arte, a dire il vero – ma nella maggior parte dei casi e delle pagine gli spunti sono interessanti, le dritte per nulla scontate, e i suggerimenti preziosi.

È accaduto con Come Non Scrivere di Claudio Giunta, in cui l’autore, tanto per fare un esempio, invita ad evitare le ripetizioni, le ridondanze e gli eccessi parole per dire qualcosa per cui ne basterebbe una sola. Naturalmente ben cercata e contestualizzata.
Più banalmente riprende regole sentite e risentite alle scuole elementari, rilette alle scuole medie e ribadite perfino sulla grammatica delle scuole superiori: il plurale di ciliegia e camicia, troncamento, elisione e gli accenti, fondamentali per disambiguare ovvero far intendere il significato di una parola che potrebbe essere confusa con altra di uguale scrittura ma diverso significato.
Interessanti anche le regole di base che detta al fine di non avere amletici dubbi nei momenti di intensa scrittura, quando l’incertezza sull’uso di una parola o di una forma potrebbe fermare il flusso produttivo in corso.
In generale la norma da seguire è quella del buon senso, ricordando che nella lingua italiana non è la regola a governare l’impiego di tale o talaltra parola, bensì l’uso (aggiungerei quotidiano).
Tra i consigli di Giunta anche un testo che dovrebbe diventare il vademecum di aspiranti scrittori di qualsivoglia genere e categoria: Si dice o non si dice di Aldo Gabrielli, all’interno del quale si trovano tutte (o quasi) le risposte alle possibili domande inerenti l’uso della nostra grammatica.

Io invece aggiungo Story di Robert McKee, che offre un amplissima spiegazione su come sviluppare personaggi e situazioni all’interno delle storie che scriviamo, e Ricettario di scrittura creativa di Stefano Brugnolo e Giulio Mozzi. Qui Ricettario sostituisce volutamente Manuale, che potrebbe risultare troppo didattico per lo scopo che invece si prefiggono gli autori: spiegare anche grazie ad un consistente numero di esempi pratici ed esercizi mirati. Per chi ha voglia di scrivere e saperne dire di più.

 

Come NON scrivere di Claudio Giunta, Edizioni UTET prezzo € 16,00

Scrivere è un tic – i segreti degli scrittori di Francesco Piccolo, Edizioni minimum fax prezzo € 8,00

Scrivere di Anne Lamott, Edizioni DeAgostini prezzo € 16,00

Story di Robert McKee, Edizioni OMERO prezzo € 25,00

Ricettario di scrittura creativa di Stefano Brugnolo e Giulio Mozzi, Edizioni Zanichelli prezzo € 28,60

 

3 pensieri su “COME SCRIVERE: QUATTRO LIBRI CONSIGLIATI

Rispondi a pickabookstuff483848617 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...