Idee regalo per amanti della lettura? Ecco 10 titoli da regalare

Natale si avvicina e come ogni anno inizia la corsa frenetica al regalo perfetto!

Vorremmo scegliere il dono in grado di incontrare i gusti di chi lo riceve ed anche le esigenze del nostro portafoglio: ma come trovarlo?

Qui la soluzione, continua a leggere per scoprire qual è!

Regali di Natale: idee nei libri

Un libro si rivela sempre un’ottima idea, tanto per gli amanti della lettura che per chi legge poco per mancanza di tempo o difficoltà a trovare il giusto libro…

Romanzi, saggi, raccolte, biografie: non c’è che l’imbarazzo della scelta!
Se anche tu a Natale vuoi regalare un libro ma non sai quale scegliere questo articolo fa per te!

Regali di Natale: perché scegliere un libro?

Un libro oltre ad avere costi alla portata di tutti, può adattarsi a tutti i gusti e a tutte le età.

Un dono versatile e senza tempo, in grado di raccontare a chi lo riceve tutta l’attenzione profusa nella scelta da parte di chi lo ha acquistato.

Oltre alle ragioni appena elencate esistono vari altri validissimi motivi per scegliere di regalare un libro.

Vediamo insieme quali sono:

  • un libro non passa mai di moda
  • si adatta a tutte le taglie…
  • … e a tutte le età
  • permette di viaggiare stando seduti comodamente sul proprio divano
  • non richiede manutenzione, aggiornamenti nè cambi di batterie.

Ma soprattutto regala, a chi lo dona e a chi lo riceve, la gioia di qualcosa di unico e intramontabile, un pensiero abbinato alla nostra persona che probabilmente resisterà all’usura e ai trend che ci vogliono in continua mutazione.

Il libro, un dono che risponde alla logica che sottende il concetto di regalo: qualcosa di futile che non compreremmo per lasciar spazio e precedenza ad altre cose, di più utile immediatezza.

Regali di Natale: quale libro scegliere?

Ecco 10 titoli che rispondono ad un campionario di gusti piuttosto ampio e variegato.

Alcuni sono recenti, altri meno. Ognuno di loro è però in grado di donare un valore aggiunto al regalo che andiamo a consegnare.

1. The game di Alessandro Baricco

ci racconta dei barbari e della mutazione che è avvenuta nelle persone e nei rapporti umano a seguito della diffusione della tecnologia nelle nostre vite.
Siamo cambiati a causa sua oppure si è tanto diffusa perché noi siamo cambiati?
La risposta nel libro e nelle travolgenti parole di Baricco, sempre in grado di dire sempre tutto meglio.

2. Il gatto che scoprì il Natale di Lily Hayward

Manca pochissimo al Natale e Jessamine Pike vuole dare una svolta alla sua vita.
Decide allora di trasferirsi in Cornovaglia per ristrutturare un vecchio cottage e finire il romanzo che sta scrivendo.
In realtà il cottage sembra vivere di vita propria e le leggende del posto parlano di uno spirito che abita la casa e di un’antica pietra che veglia sulla valle. La storia, quella di Jesse, una storia legata a doppio filo alla casa, allo spirito di Yule ed un gatto che vive nei paraggi e sembra molto, molto speciale!

3. Canto di Natale di Charles Dickens

La Londra dickensiana, la storia dickensiana, il Natale dickensiano.
Un grande classico, irrinunciabile.

E a Natale tutti devono averne una copia.

4. Le più belle storie di Natale Gianni Rodari

Le migliori storie e filastrocche a tema natalizio di Gianni Rodari.
Le più note e divertenti del grande autore: un magnifico biglietto di auguri per grandi e piccoli in occasione di una festa che abbraccia tutto il mondo.
Contenuti e tema grafico perfettamente coerenti e capaci di portare lo spirito del Natale tanto a chi dona il libro che a chi lo riceve.

5. Donne che non perdonano di Camilla Lackberg

Storie di donne che amano o hanno amato, ed ora fuggono da quello che un incubo che in un tempo lontano è stato amore.
In ognuna di loro troviamo un pò di noi, e dei carnefici che hanno abitato o abitano le nostre esistenze.
Le loro esistenze si incrociano per non separarsi più.
Con qualche nota già vista, sentita, letta, ma una trama avvincente e molto attuale, la Lackberg ci regala un’altra bella – non memorabile! – storia.
Consigliata a tutti, uomini e donne: l’ansia, la paura, la fragilità e la forza di donne che non perdonano.
Non perdonano più.

6. Vento scomposto Simonetta di Agnello Hornby

Vento scomposto è quella Agnello Hornby che non ci aspettiamo: quella del giallo, dei tribunali, della grigia Londra e del Legal Aid. Una Agnello Hornby che a me piace molto, quasi quanto o forse più di quella siciliana di Caffè Amaro e di Boccamurata.

È diversa, ma coinvolgente comunque.

La storia è bella, attuale, appassionante.
I personaggi hanno una loro personalità che ce li fa amare. O no.

E fino all’ultimo sanno farci dubitare della loro innocenza o colpevolezza.
Perché io fondo tutti noi abbiamo un lato oscuro che a volte ci travolge come un vento scomposto.

7. Becoming di Michelle Obama

La signora Obama e il racconto della sua vita: da un quartiere popolare di Chicago alla Casa Bianca: passando per un’infanzia normale ancora segnata da tracce di segregazione razziale, da un’ adolescenza come tante, e poi Harvard, Yale, la carriera da avvocato e tutto quello che è venuto dopo.
Un libro che merita di essere letto e può costituire una buona occasione di conversazione in queste giornate e serate di aggregazione natalizia.

A dire il vero sarebbe potuto essere lungo la metà, evitando qualche ripetizione, però anche questo è saper scrivere: allungare magistralmente un brodo che non può durare meno di 400 pagine.

8. L’animale che mi porto dentro di Francesco Piccolo

Francesco Piccolo ancora una volta dà prova del suo grande talento narrativo.
Dopo il Premio Strega 2014 con Il desiderio di essere come tutti, racconta l’uomo e l’animo umano sotto un diverso punto di vista: sensibilità, ferocia, desiderio di potere, romanticismo ed erotismo.
L’animale che mi porto dentro è l’ennesima indagine in quella che è la complessa natura dell’uomo come maschio: non sempre edificante eppure realmente vera.

9. Bowie – Una biografia di Maria Hesse e Fran Ruiz

Biografia di un grande artista: visionario, fuori dagli schemi, avanguardista.
La vita leggendaria di David Bowie, scomparso tre anni fa, narrata in maniera divertente, sempre in prima persona e con illustrazioni.

Una bella copertina ed un bel regalo, per appassionati del genere e del mito che è stato!

10. Il metodo Catalanotti di Andrea Camilleri

Una nuova avventura per Montalbano: questa volta recitata dietro le quinte e sul palcoscenico di un teatro di cui l’autore è direttore.

Una forma impura e rivisitata di metateatro che ancora una volta mette in evidenza luci e ombre del commissario più conosciuto e amato d’Italia.
Il libro è stato pubblicato a maggio di quest’anno: ottima idea regalo per chi non lo avesse acquistato ancora!

Speriamo che nella lista dei libri da regalare a Natale tu abbia trovato quello che cercavi o, se non altro, delle idee interessanti da cui prendere spunto!
In fondo i regali più apprezzati sono quelli pensati e scelti con il cuore rivolto a chi deve riceverlo.

Io ora torno a Francesco Piccolo e alla sua ultima fatica editoriale: questa lista l’ho usata provata personalmente per fare un regalo ad una persona speciale che conosco bene: me stessa!

Photo by rawpixel on Unsplash.

Listening: Somethin’ Stupid – Frank Sinatra, Nancy Sinatra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...