Film tratti da libri: ecco i 10 imperdibili!

Lo sapevate che molti dei film visti al cinema o in tv sono tratti da libri altrettanto avvincenti?

Serie, telefilm e grandi capolavori del cinema più o meno recente prendono spesso le mosse dalla fantasia e dalla bravura di scrittori che sono stati in grado di dar vita a personaggi tanto affascinanti quanto complessi.

Le storie, dense e coinvolgenti, hanno saputo portarci in altre epoche, in altri luoghi, in altre vite. Più o meno ricche, più o meno interessanti, ma certamente diverse.

Qui una lista varia e tuttavia non esaustiva di quelli da-leggere e da- vedere.

I titoli che seguono sono solo i primi dieci di un elenco che in realtà ne contiene il doppio e pure rischia di essere ulteriormente ampliato in tempo reale!

L’ ordine, come di consueto, è personale e soggettivo. Forse guidato dalla memoria più che dalla maggiore o minore rilevanza del singolo libro o film!

Ecco dunque i primi 10 che ho scelto di leggere, guardare e consigliare!

  1. L’amica geniale di Elena Ferrante. La lunga e appassionante tetralogia narra la complessa amicizia tra Lenù e Lila, due bambine di un malfamato rione napoletano degli anni ’50. Le due si conoscono ancora bambine e da allora iniziano un rapporto di amore – odio che le accompagnerà per tutte le fasi della vita, segnandone i punti salienti e gioie e dolori quotidiani. Dall’opera capolavoro della Ferrante è stata tratta l’omonima serie diretta da Saverio Costanzo. La versione televisiva coglie in maniera magistrale ogni singola sfumatura dello scritto, riportandola vivida e realistica sullo schermo. Lila e Lenù hanno l’aspetto che avevamo immaginato leggendo, e così Ada, Antonio, Melina, Nunzia, Rino, Stefano ed anche i Solara. I toni, i colori, i rumori sono fedelmente tradotti in immagini che hanno colpito tanto quanto le parole orchestrate ad arte dall’autrice.
  2. Le nonne di Doris Lessing racconta ancora una volta l’amicizia tra due donne. Siamo in Australia: due vicine di casa, Lil e Roz, quarantenni e affascinanti, custodi dei reciproci segreti e sentimenti, iniziano una relazione una con il figlio dell’altra. In un ambientazione da favola si consumerà una indicibile passione, che neanche due giovani mogli e famiglie perfette riusciranno a scalfire. Dal libro della Lessing è stato tratto il film Two mothers di Anne Fontaine con una bellissima Robin Wright ed un’ altrettanto avvenente Naomi Watts.
  3. Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen . Un caposaldo della letteratura di tutti i tempi che ha trovato una degnissima trasposizione cinematografica con Keira Knightley nel film del 2005. Regia di Joe Wright. Nient’altro da aggiungere.
  4. Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde è la storia di un giovane bellissimo che scopre la sua bellezza attraverso il ritratto fattogli da un suo amico, Basil Hallward. Dorian stesso rimane affascinato e turbato dalla propria avvenenza, e stipula un patto col diavolo secondo cui vicende della sua vita non lascino alcuna impronta sul suo volto, ma vadano a segnare solo quello del ritratto. Al cinema, interpretato da Ben Barnes e Colin Firth, celebra la capacità traspositiva di Oliver Parker che già aveva diretto L’importanza di chiamarsi Ernesto.
  5. Assassinio sull’Orient Express di Agatha Christie è il giallo che tutti abbiamo letto. E amato. Di recente è diventato un capolavoro cinematografico diretto e interpretato da Kenneth Branagh con la straordinaria partecipazione di Johnny Depp.
  6. Il mondo deve sapere di Michela Murgia descrive con ironica precisione le vicende dell’autrice che per necessità e curiosità si trova a lavorare nel call center di una importante azienda americana di elettrodomestici. L’amara realtà di una spietata competizione e di un’ambiente ostilmente mutevole sono state riprese in Tutta la vita davanti di Paolo Virzì, in cui una brillante Isabella Ragonese presta volto e voce ad una dei tanti precari italiani. Di lavoro nei call center e del libro della Murgia ne parlo qui.
  7. Mildred Pierce di James M. Cain è ambientato nella California degli anni ’30 ed ha come protagonista una casalinga della classe media che riesce a riscattarsi da un marito infedele e da una routine che le sta stretta. Addirittura Mildred a dare vita ad una sfavillante carriera nel mondo della ristorazione. Dedita alle figlie in maniera esemplare, svilupperà un attaccamento eccessivo a Veda, la maggiore delle due. Proprio con quest’ultima giungerà ad una competizione all’ultimo sangue, arrivando a contendersi addirittura lo stesso uomo. Dopo un riadattamento risalente al 1945, il romanzo di Cain è diventato una serie dove Kate Winslet interpreta la protagonista.
  8. Sempre con Kate Winslet, Revolutionary Road di Sam Mendes, riadatta il romanzo di Richard Yates per portare sullo schermo la vita di Frank e April Wheeler, una coppia di ceto medio nella New York anni cinquanta, divisa tra l’esigenza di inseguire i propri sogni e quella di conformarsi alle regole della società dell’epoca. Tra gli stessi coniugi sorgono conflitti che li porteranno ad una decisiva svolta del rapporto che li lega. Proprio il rapporto coniugale, con luci ed ombre connesse, si rivelerà quale protagonista ulteriore della storia.
  9. Chiamami col tuo nome di Andrè Aciman è il racconto d una intensa storia d’amore che si svolge sulla costiera ligure negli anni ’80. I protagonisti sono Elio e Oliver, adolescente di buona famiglia il primo, ventiquattrenne americano il secondo. Dal libro del 2007 è stato tratto il film di Luca Guadagnino: quattro candidature agli Oscar e uno vinto per la migliore sceneggiatura non originale. La versione cinematografica ha spostato geograficamente la vicenda senza scalfire in alcun modo l’intensità e la delicatezza della passione dei due.
  10. The Help di Tate Taylor, tratto da L’aiuto di Kathryn Stockett narra di Eugenia Phelan, detta Skeeter, che denuncia le condizioni di lavoro umilianti di donne afro-americane a servizio presso bianchi dagli atteggiamenti pretenziosi e fortemente discriminatori. Una storia di solidarietà e riscatto, in cui non mancano note di amarezza dovute alla dura segregazione razziale dell’epoca. Bello e “leggero”, nonostante l’importanza e la drammaticità delle tematiche trattate.

Come anticipato, questi sono solo i primi dieci.

La lista di grandi film tratti da grandi libri non si esaurisce con 10 titoli e neanche con 20, ma da qualche parte si dovrà pur iniziare!

Se leggere e guardare film fosse un lavoro – o quanto meno il mio – di certo sarei una impiegata modello! Poichè non è così, e il tempo libero a disposizione non è sempre quello che vorremmo, allora si procede a gruppi di 10…e si accettano suggerimenti!

2 pensieri su “Film tratti da libri: ecco i 10 imperdibili!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...